Norme di utilizzo accettabile di Google Workspace e Cloud Identity

Ultima modifica: 25 agosto 2021

L'utilizzo dei Servizi è soggetto alle seguenti norme di utilizzo accettabile ("AUP").

Se non diversamente specificato in questo documento, i termini con l'iniziale maiuscola hanno il significato indicato nel contratto ("Contratto") applicabile tra cliente, rivenditore o altro utente autorizzato ("Utente") e Google.

L'Utente accetta di non utilizzare i Servizi e di non consentire che i propri Utenti finali o terze parti li utilizzino, allo scopo di:

  • generare o agevolare l'invio di messaggi email collettivi indesiderati a scopo commerciale;
  • violare o incoraggiare la violazione di altrui diritti;
  • perseguire qualsivoglia finalità illecita, di intrusione, di violazione, di diffamazione o di frode;
  • diffondere intenzionalmente virus, worm, trojan, file danneggiati, hoax o qualsivoglia materiale di natura distruttiva o ingannevole;
  • interferire con l'utilizzo dei Servizi, o con le apparecchiature utilizzate allo scopo di fornire i medesimi, da parte di clienti, rivenditori autorizzati o altri utenti autorizzati;
  • alterare, disattivare, eludere o interferire con qualsiasi aspetto dei Servizi;
  • testare o decodificare i Servizi al fine di individuare eventuali falle o vulnerabilità o eludere le funzionalità di filtraggio;
  • concedere a più persone l'accesso a un singolo Account utente finale utilizzando metodi diversi dalla funzionalità di delega fornita all'interno dei Servizi;
  • creare Account utente finale assegnati a funzioni aziendali anziché a esseri umani allo scopo di condividere file all'interno o all'esterno del dominio;
  • rivendere Account utente finale o parti dei medesimi in aggiunta a un prodotto commerciale offerto a terze parti;
  • registrare comunicazioni audio o video senza consenso, se tale consenso è richiesto dalle leggi e dalle normative vigenti (l'Utente è l'unico responsabile della conformità a tutte le leggi e le normative vigenti nella giurisdizione o nelle giurisdizioni di pertinenza).

Se l'Utente utilizza Google Workspace for Education, accetta di utilizzare i Servizi o i Servizi aggiuntivi messi a disposizione degli Utenti finali unicamente a scopo didattico, così come autorizzato dall'istituto scolastico o accademico di riferimento. La scuola è tenuta a ottenere il consenso dei genitori alla raccolta e all'utilizzo di informazioni personali nei Servizi aggiuntivi a cui gli Utenti finali possono accedere prima di consentire a qualsiasi Utente finale minore di 18 anni di utilizzare tali Servizi.

La mancata osservanza delle Norme di utilizzo accettabile può causare la sospensione e/o la cessazione dei Servizi ai sensi del Contratto.